ordina per

Da cosa proteggono i facciali filtranti?

I facciali filtranti garantiscono una protezione al 100% da diversi tipi di polveri e gas potenzialmente pericolosi. Si tratta di dispositivi di protezione individuale realizzati in materiale traspirante e presentano una forma tale che possa coprire adeguatamente bocca, naso e mento. L'aria viene purificata attraverso delle apposite valvole che tengono lontani sia polvere che gas nocivi.

In particolare, vengono utilizzati degli appositi filtri che impediscono a queste sostanze di essere inalate. Tra i principali troviamo:

  • Filtri antipolvere
  • Filtri antigas 
  • Filtri combinati

Le diverse classi di facciali filtranti

In base al livello di protezione che devono mantenere, i facciali filtranti si dividono in tre "classi" principali: FFP1FFP2 e FFP3. Vediamo le differenze:

  • FFP1: offrono il livello più basso di protezione e sono efficaci contro sostanze non tossiche a base oleosa e acquosa. Sono usate soprattutto all'interno dell'industria tessile, alimentare, metallurgica, nell’artigianato e nella falegnameria;
  • FFP2: con una capacità di protezione maggiore, questi facciali filtranti proteggono anche da particelle tossiche, oltre a essere estremamente efficienti nel filtraggio di virus e batteri;
  • FFP3: utilizzate soprattutto da chi è a contatto con sostanze molto pericolose come l'amianto, questi facciali filtranti sono senza dubbio i più efficaci contro l'inalazione di sostanze tossiche. A differenza delle altre due tipologie, questi modelli si differenziano per la presenza di una valvola.

Perché scegliere i facciali filtranti di Lu.Bi.

Tutti i facciali filtranti di Lu.Bi sono certificati CE e omologati secondo la vigente normativa europea, garanzia di totale affidabilità e sicurezza. 

La gamma di prodotti disponibile è inoltre molto ampia, infatti include modelli di facciali filtranti sia di tipo FFP2 che FFP3, in modo da rispondere adeguatamente ai diversi contesti lavorativi.

Torna all’inizio