Il negozio resterà chiuso dal 06/08 al 21/08

DPI anticaduta: tipologie e impieghi

Giovedì 28 Luglio 2022

I DPI anticaduta sono fondamentali per proteggere i lavoratori che operano ad alte quote. Ne esistono di moltissime tipologie e devono essere selezionati in base al tipo di prestazione che si deve effettuare. Scopri tutte le caratteristiche e i prodotti offerti da Lu.bi.

In questo articolo vediamo:

DPI Anticaduta: cosa sono?

Quando si parla di Dpi anticaduta si fa riferimento a dispositivi che hanno la funzione di assicurare una persona a un punto di ancoraggio per prevenire o bloccare una possibile caduta dall'alto, nel caso in cui si svolgano attività di lavoro in quota.

Per quanto riguarda la legislazione relativa a questo tipo di DPI, una delle principali norme di riferimento è la UNI EN 365, che comprende i requisiti generali minimi per le istruzioni d'uso, la manutenzione, la riparazione, la marcatura, l'imballaggio e l'ispezione periodica di questi importanti dispositivi di sicurezza. 

In particolare:

  • Manutenzione: è necessaria per assicurarsi che il dispositivo sia in grado di garantire il massimo delle prestazioni per lunghi periodi di tempo; 
  • Riparazione: deve essere svolta da personale preparato, formato e autorizzato dal fabbricante. Nel caso in cui la riparazione non risulti possibile, sarà necessario procedere alla sostituzione dell'intero DPI;
  • Marcatura: I DPI anticaduta devono essere contrassegnati da un'etichettatura che dia informazioni quali i dati relativi alla sua identificazione, il marchio CE e il numero dell'ente certificatore, il nome del fabbricante, la norma EN di riferimento e data di fabbricazione.

I DPI anticaduta offerti da Lu.bi

Vediamo ora alcuni dei principali DPI anticaduta offerti da Lu.Bi:

  • MOSCHETTONE ALLUMINIO CHIUSURA A VITE M12 - 23,28 euro: questo dispositivo è arrotondato e liscio per non procurare lesioni all'operatore e tagli alle parti in tessuto degli altri componenti del sistema anticaduta. È in grado di sostenere fino a 150 kg di peso e può essere impostato dall'utente su un cordino. Misura un’apertura di 17 mm e dispone di un sistema di bloccaggio manuale a vite.

 

 

dpi-anticaduta-moschettone

 

 

  • IMBRACATURA HT11 EN361 TG. M - 57,34 euro: si tratta di un'imbracatura per lavori in quota occasionali. Il suo uso risulta obbligatorio quando si presenta il pericolo di caduta dall'alto, nonostante l'adozione di misure tecniche di prevenzione (anche collettive) o l'impossibilità a usare DPI tecnici. Questo DPI è conforme alla norma EN361/2002, presenta 1 ancoraggio dorsale a D in acciaio, 3 punti di regolazione, un nastro di seduta e una fascia toracica dotata di fibbia a sgancio rapido.

 

 

dpi-anticaduta-imbracatura

 

 

  • CORDA RLX14 MT.10 EN353-2 +M10 - 71,98 euro: si tratta di un elemento che si attacca a un punto di ancoraggio (fisso o mobile) per evitare pericolosi impatti al suolo. In associazione con l'assorbitore di energia fa in modo di limitare le sollecitazioni sull'imbracatura.

 

dpi-anticaduta-corda

 

  • STOPFOR MSP LS 0,3-M41 EN353-2 - 165,92 euro: questo dispositivo in acciaio zincato è utilizzabile sia per applicazioni verticali che orizzontali, su funi di diametro di 14 mm. Dispone di un sistema anti-reversibilità ed è in grado di bloccarsi manualmente sulla fune per una presa alla stazione. Facile da utilizzare e da trasportare, questo stopfor è installabile e rimovibile in qualsiasi punto della fune e ha una portata massima di 150 kg.

 

 

dpi-anticaduta-stopfor

 

 

Visita il nostro shop per conoscere tutti i DPI anticaduta!

Dispositivi anticaduta

 

Revisione dei DPI anticaduta: quando e come farla

Oltre a quelli analizzati sopra, la UNI EN 365 fa riferimento anche ad un elemento molto importante: l’ispezione periodica

La durata massima di un DPI anticaduta è solitamente indicata dal fabbricante ed è valida solo se vengono rispettate tutte le indicazioni di utilizzo e le raccomandazioni di conservazione.

L'ispezione periodica si effettua in media ogni dodici mesi ed è una delle procedure da svolgere affinché il dispositivo risulti sempre sicuro. La frequenza di ispezione può inoltre variare in base ad alcuni fattori, come:

  • La legislazione in vigore;
  • La frequenza d'uso del dispositivo;
  • Le condizioni ambientali a cui è sottoposto il DPI.

La revisione dei DPI anticaduta prevede il controllo di eventuali difetti e deve essere realizzata esclusivamente da persone competenti, cioè con conoscenze approfondite delle procedure, come i professionisti di Lu.bi.
 

Scopri di più sulla gamma di DPI anticaduta offerta da Lu.bi Service!

Dispositivi anticaduta

Commenti utenti
Antonio Greco ha scritto il 19 febbraio 2020 alle ore 21:19

Gentile Direzione, avrei necessità di conoscere qual'è il tipo DPI di 3° CAT anti caduta che occorre utilizzare per l'allestimento di un ponteggio su ruote (trabattelli) di altezza fino a 8 mt per esterno. Grazie per la vs disponibilità. Geom. Antonio Greco

Rispondi
Scrivi un commento